Contest CQWW CW del 25 e 26 Novembre 2023

Nel momento in cui mi accingo a scrivere l'incipit di questa nuova pagina del mio sito internet, nell'etere si sentono ancora gli echi delle chiamate giungere per via lunga... Risata

CQ WW: un contest atteso e partecipato

Come sempre, il contest di cui si parla in questa pagina, è uno degli eventi più partecipati ed attesi dell'anno. Sono sempre tantissimi i Radioamatori che si sfidano in questa gara che occupa l'intero ultimo fine settimana di novembre e, cosa molto consolante, anche quest'anno le stazioni che hanno chiamato, catturate dalla rete RBN, sono state di più di quelle dell'anno scorso.

La nota dolente, e mi spiace ripetermi rispetto allo scorso anno, è stata la propagazione: nel fine settimana del contest e durante i gioni della precedente settimana, il sole è stato particolarmente attivo, riversando sulla terra tantissime radiazioni tra cui livelli incredibili di Raggi-X; come al solito, in questa situazione, lo strato D della ionosfera diventa un «assorbente» per le nostre onde elettromagnetiche: ne risulta un propagazione «dura», con poche occasioni di DX e con le stazioni «ricercate» che diventano punto di assalto di torme di chiamanti. Risultato: operazioni lente ed... errori. Errori che, alla fine, inficeranno i risultati dei partecipanti.

Da parte mia, avevo fatto una sistemazione globale del parco antenne: aggiustata la verticale degli 80 metri ed installata la nuova antenna Grazioli FE10V per i 10 metri. Nonostante questo, la verticale degli 80 metri è risultata inutilizzabile a causa di qualche problema indotto dalle forti piogge. Il risultato è stato che ho potuto contare su sole 4 bande (da 40 a 10 metri) e con la sola consolazione di due buone aperture in 15 e 10 metri nel pomeriggio dei due giorni.

Una parola a parte meritano proprio i 10 metri dove, il guadagno della FE10V, si è rivelato la chiave vincente per fare ottimi collegamenti extra-continente (prevalentemente Nord America) che, come sappiamo, portano un buon incremento dei punti.

Tra i grandi assenti (o, almeno, poco presenti per me), gli OM Giapponesi, Australiani e Neo Zelandesi: solo due QSO, soli soletti, fatti con queste entità. Cosa, ovviamente, molto, ma molto strana e che conferma la scarsa propagazione presente alla mia latitudine.

Tra l'altro, chiamando e tenendo sotto controllo la situazione degli SPOT RBN che riguardavano i miei segnali, i momenti di maggiori risposte si avevano proprio quando gli SPOT erano più numerosi sullo schermo, segno evidente che la propagazione varia costantemente di minuto in minuto... ed ecco che, il momento del contest, si trasforma in un'ottima esperienza di studio della propagazione Sorriso

La prima volta «cacciatore» in un contest

E, come ho anticipato nel capoverso precedente, è stata anche una mia «prima volta»: la prima volta a fare da stazione chiamante in un contest e con la solita organizzazione già usata per i vari diplomi in cui sono stato attivatore. La «combinazione vincente» è stata CQRLog, finestra «Contest» attiva e Cutecom come «interfaccia» per la porta seriale del Keyer MFJ-495. Tutto sommato, un sistema efficiente ed ormai ben collaudato. Il ricetrasmettitore usato è stato un vetusto FT-1000MP dotato di filtri stretti per il CW, che si sono rivelati insostituibili ed incredibilmente efficaci; la potenza usata entro le 80 Watts, con pause di oltre un'ora (come da regolamento) mecessarie per non stressare la radio.

Certamente, la scarsa propagazione mi ha aiutato a trovare con facilità una (ma anche più di una...) frequenza libera dove chiamare. In qualche caso ho dovuto sgomitare e evitare di collidere con quelle stazioni che ascoltavo basse sulla mia stessa frequenza: in questo casi diventa difficile farsi copiare dal corrispondente e si possono confondere risposte e segnali ricevuti.

Chi ha chiamato e quanto

Come lo scorso anno, ho voluto fare una sintesi degli SPOT RBN catturati, rielaborandoli e rilevando anche quelli che riguardano il mio segnale.

Quest'anno, quasi 11 milioni di righe popolano i file delle due giornate per quasi 730 mega di dati da scaricare, fortunatamente zippati. Nelle tabelle che seguono, il confronto tra le prime 19 stazioni del 2022 e del 2023: la ventesima sono io molto dopo le prime e con un netto miglioramento della posizione rispetto a 12 mesi fa:

CQWW CW 2022CQWW CW 2023
RBN ha catturato 46.407 chiamanti
su 10.151.576 righe
RBN ha catturato 56.210 chiamanti
su 10.875.463 righe
PosizioneSpots RBNNominativoPosizioneSpots RBNNominativo
175.5959A1A181.929M6T
267.100DF0HQ279.603YT5A
363.901M6T379.5359A1A
459.536YT5A473.348II2S
559.147LZ9W572.321DF0HQ
657.475LN8W668.989LZ9W
757.030K3LR768.082CN3A
856.885CN3A863.147KC1XX
954.988CR3W962.192LN8W
1054.592OT7T1062.190K3LR
1151.868F6KOP1161.619K1LZ
1248.346PJ2T1253.304CR3W
1344.895K1TTT1352.591OT7T
1443.096DP9A1451.431D4C
1540.814ED1R1549.755NR4M
1638.980RT4F1649.187TM1A
1738.873EF2X1747.507CR3A
1835.298CR3DX1845.175PJ2T
1935.272TM7A1942.816K1TTT
..................
13831.371IK7XJA9892.599IK7XJA

Come sono andate le cose

La delusione di una propagazione non proprio favorevole è stata attenuata da alcune buone aperture in 15 e 10 metri.

Soprattutto in 10 metri ho potuto fare affidamento sulla nuova antenna che mi ha permesso di lavorare con facilità anche i segnali più bassi, facendomi mettere da parte ottimi moltiplicatori.

Poi, chiamando, la soddisfazione più grande è stata avere risposta da stazioni per cui, normalmente, bisogna sudare le solite sette camicie... Tra esse, Capoverde Fico

Le mappe dei QSO effettuati nelle due giornate del 25 e 26 novembre 2023 sono, certamente, più esplicative:

Mappa QSO di IK7XJA del giorno 25/11/2026

Ed il 26 novembre:

Mappa QSO di IK7XJA del giorno 26/11/2026

Ed, infine, ecco la sintesi di CQRLog riepiloga gli oltre 750 QSO fatti:

Valid QSOs: 755
Total country count: 68
EU Qsos: 505 Pfx: UA(EU) SM HA ON F EA OH UT LA GM GW SP CT OK OM OE YU I 
                  LZ DL LY YO 9A HB0 S5 EI PA TK OZ GI TF YL GD ES ER SV Z3 
NA Qsos: 169 Pfx: W VE KP4 FG KL 
AS Qsos:  36 Pfx: 5B UA(AS) UN 4X UK VR 4L BY JA HS TA 
AF Qsos:  20 Pfx: CT9 D4 EA8 CN 3B8 
SA Qsos:  20 Pfx: PZ LU PY PJ4 CX 
OC Qsos:   5 Pfx: VK YB

Rispetto al 2022, più QSO (ho chiamato io...) ma meno entità collegate: tutta colpa della propagazione!

Alla fine, un problema al log!

Finiti i QSO, ho cominciato a sistemare i record in modo da aggiungere le informazioni mancanti. Andando avanti e dietro nella lista, CQRLog si è bloccato e mi ha costretto a killarlo e farlo ripartire: niente di eccezionale, sono cose che capitano.

A riavvio, ho autorizzato l'installazione dell'aggiornamento dei record del DXCC... non lo avessi mai fatto! Il sistema non è voluto ripartire, fornendo un laconico errore:

Loaded 195851 LoTW users
Loaded 216932 eQSL users
[FORMS.PP] ExceptionOccurred
Sender=EAccessViolation
Exception=Access violation
Stack trace:
$00000000004202B3
$000000000045E1F5

Fortunatamente, postando l'errore sul forum, la soluzione è stata resa nota da Saku, OH1KH, che ha consigliato di rimuovere il file ~/.config/cqrlog/MASTER.SCP; personalmente, constatato che il problema era proprio dovuto all'aggiornamento del DXCC, ho riscritto i due file

~/.configkde/cqrlog/MASTER.SCP
~/.configkde/cqrlog/ctyfiles/cqrlog-cty.tar.gz

recuperandoli dal precedente Backup (eh sì, i backup conviene sempre farli) Fico

Il problema era dovuto alle dimensioni raggiunte, dopo l'aggiornamento, dal file MASTER.SCP che mandavano in errore il modulo FORMS.PP di Lazarus: la sua rimozione è stata una soluzione immediata ed efficace. Gli sviluppatori di CQRLog (in particolare Saku, OH1KH) stanno già apportando le necessarie modifiche al codice e, molto probabilmente, dalla prossima versione (ci aspettiamo la 2.6) questo problema dovrebbe essere definitivamente risolto.

Ripristinati i due file dal backup, ho potuto estrarre i QSO dal log, generare il file Cabrillo e caricarlo sul portale del CQWW-CW:

Upload del log completato!

Per mio promemoria (ed anche per altri che avessero dubbi su come fare...) aggiungo la finestra di export di CQRLog per il file di formato Cabrillo:

Impostazioni export Cabrillo in CQRLog

Curiosità: cos'è e a cosa serve il file MASTER.SCP

Ho indagato per capire cosa fosse questo file e perché le sue dimensioni erano diventate tali da bloccare l'avvio di CQRLog.

Anzitutto il suffisso: SCP. Sta per «Super Controllo Parziale»: quindi permette di verificare qualcosa. In particolare, dato che contiene dei Callsign, verificare che quanto digitato sul proprio log corrisponda a nominativi effettivamente attivi durante i contest. Questo facilita un po` il lavoro, specialmente durante il QRM.

Il file viene composto utilizzando i Logs forniti dagli ultimi 24 mesi. Questi registri vengono combinati e filtrati in modo da avere in un elenco abbastanza buono (ma non perfetto) di nominativi. Il file non contiene i dati del QSO, come stato, zona CQ, Maidenhead Grid Locator, ecc.

È un file utile ma da usare con attenzione. Cito dal sito: Usato correttamente, può aiutarti a estrarre più rapidamente una chiamata dal QRM. Usato in modo errato, ad esempio per indovinare le chiamate, può provocare errori stupidi e riduzioni significative del punteggio. Maggiori informazioni sul sito supercheckpartial.com

La versione attuale del file contiene circa 103.300 righe Sorpresa

In conclusione...

Volendo chiosare questa rapida dissertazone sull'edizione 2023 del contest CQWW CW, possiamo dire che i contest sono una festa, un tripudio di stazioni, cui tutti dovrebbero partecipare, almeno una volta, nella propria vita radioamatoriale.

È una gara che permette di migliorare in maniera significativa le proprie capacità di radio operatore dove, come ho già avuto modo di affermare, la sfida è sempre con sè stessi e non con gli altri partecipanti: e, battere sè stessi, dà tanta soddisfazione.

Dopo alcuni giorni, ecco i raw scores dell'edizione 2023

Ed anche quest'anno, a pochi giorni dall'evento, ecco che sono già disponibili i «risultati grezzi» (i raw scores) dell'edizione 2023 del contest:

I raw scores del CQWW-CW del 2023

Rispetto all'edizione precedente, i risultati di alcuni concorrenti in testa sembrano aver subito una riduzione: i punti sono di meno e, certamente, la colpa non è la minor partecipazione, quanto la pessima propagazione che ha caratterizzato l'intero fine settimana... come, nel mio piccolo, avevo immaginato pianto

Comunque, per quanto mi riguarda, ad al netto della riduzione che sarà inevitabilmente data dal riscontro dei miei QSO con gli altri log, la situazione sembra migliorata: rispetto all'anno passato, mi porto alla sesta posizione in Italia con quasi 25.000 punti in più fico

Ora, non resta che attendere i risultati definitivi a primavera inoltrata del 2024...

Parametri di sole e propagazione del 26/11/2023 Log trasferito come componente del gruppo RPS DX TEAM Valid XHTML 1.0 Transitional