CQWW CW Contest edizione 2021

Uno dei fine settimana più attesi dalla pletora dei DXer, ma anche dai Radioamatori comuni, finalmente, arrivò.

Come da diversi anni a questa parte, l'ultimo fine settimana di novembre vede lo svolgimento di una delle gare più attese promosse da CQ, noto periodico americano dedicato al mondo della radio, dove le stazioni si scambiano non un complicato progressivo, ma semplicemente la «Zona CQ» di appartenenza, assegnata tra le 40 a disposizione.

In realtà sembra facile ma bisogna prestare attenzione al «numeretto magico» e sbagliare significa perdere i punti che il QSO porta in dote. E sbagliare, nello stress del momento, è cosa estremamente facile.

Per questo motivo è necessario fare le cose con molta calma.

Infatti, nonostante sia alle terza partecipazione, mi guardo bene dal chiamare: preferisco, infatti, fare il «cacciatore», prendendomi tutto il tempo che serve, andando su e giù per le bande attive e rispondendo alle chiamate che mi interessano, facendo attenzione che i miei dati siano copiati per bene dal corrispondente... E non vi nascondo che, spesso, ho dovuto insistere

In questi due giorni, le bande dedicate a noi radioamatori perdono la sonnolenza che le caratterizza da alcuni anni a questa parte: la partecipazione è tanta, anche perché, in molti, sperano di riuscire a collegare la stazione rara o la spedizione che non collegherebbero in altri giorni di vigile attesa davanti alla radio. E le stazioni in aria sono davvero tante: per curiosità, le ho contate dagli spot della rete RBN...

Da parte mia, ho cominciato la mia avventura nel CQWW CW 2021 alle 02:23 circa ora locale, in pratica pochi minuti dopo l'avvio della gara, prevista per le 01:00 GMT; ho cominciato in 80 metri collegando, con estremo piacere e con appena 70 watts, alcuni Big degli USA. Non è stato facile ed ho dovuto insistere per riuscire a passare e, se aggiungiamo alle numerose chiamate anche la mia scarsa organizzazione, i tempi per ogni QSO, all'inizio, si sono particolarmente dilatati.

Col passare delle ore ho cambiato banda, passando in 40 metri, poi in 20, in 15 ed infine in 10 dove ho collezionato appena due QSO, uno dei quali con le isole Mauritius, anche se ho dei dubbi che abbia davvero copiato la mia chiamata... Questi si chiamano «dubbi post contest»

Sabato, in realtà, la propagazione è stata piuttosto parca: mi sono mancate le stazioni dell'estremo Oriente e dell'Oceania. Le sentivo, ma con segnali bassi e con tantissimi chiamanti che rendevano impossibile il completamento di un QSO in tempi brevi. Ho desistito, sperando di colmare la lacuna con stazioni più vicine che mi dessero 3 punti con facilità, come, ad esempio, Canarie, Madera e Israele e pazienza per il moltiplicatore della zona. Non mi da deluso Madera, con diverse stazioni attive dalla zona 33 e facile da collegare!

La situazione dei parametri del 27 novembre 2021

Domenica le cose sono andate meglio: la banda dei 15 metri è stata una sorpresa con ottime aperture sino a tardi verso USA, Canada ed America Centrale con Bonaire e Cayman in testa. Non sono mancati Brasile ed Argentina e, in serata in 40 metri, il centro dell'Australia.

La situazione dei parametri del 28 novembre 2021

Unico cruccio: niente Cina, che comunque ho sentito ma non collegato. Sarà per la prossima volta...

Tra le curiosità, alcune stazioni ascoltate con l'eco: in pratica, il segnale mi giungeva via «short path» e, una frazione di secondi dopo, probabilmente, via «long path» rendendo il segnale quasi incomprensibile... Come se la stazione sovra-modulasse se stessa: un fenomeno davvero curioso che ho registrato nell'audio che segue:

Audio: Due chiamate con eco durante il CQWW CW 2021

I numeri del contest

Ho fatto qualche riepilogo della mia partecipazione, cercando di elaborare i numeri messi a disposizione dal mio CQRLog e dalle stazioni catturate dalla rete RBN.

Per quanto riguarda Reverse Beacon Network, sono state catturate ben 47.002 stazioni chiamanti, ovviamente non solo per il contest, in tutto il mondo su 11.134.933 di righe di spot. Ottima partecipazione

Ovviamente, in questi oltre 11 milioni di ascolti, è possibile anche scoprire chi ha chiamato di più: ho, quindi, stilato una classifica delle prime 10 stazioni per numero di spot rilevati in RBN:

Spots RBNCallOperatore
69.180M6TMartlesham DX & Contest Group
66.905YT5ASpecial call for Contests
66.138DF0HQIlmenau Contest Club
62.178LZ9WLZ CONTEST TEAM
60.843OL3ZRadioklub OK1KZE
60.334LN8WThe Whisky Team LA8W
54.527TK0CCorsica Dxpedition
53.720CR3WSantana RRDXA Contest Team
53.206K3LRTIMOTHY
45.443RW0ACentral Siberia DX Club
43.724NR4MSTEVE

Dal canto mio, ho totalizzato 424 QSO in due giorni, casualmente 212 per ciascun giorno.

In essi, ho contato 67 entità diverse ripartite su soltanto 20 zone; inutile dire che la zona più collegata è stata la 5 con 120 QSO e l'entità gli USA con altri 120 QSO.

In conclusione

Anche se non particolarmente affezionato ai contest (partecipo a pochissimi nel corso di un anno), devo ammettere che sono un'ottima occasione per fare radio e, avendo qualche ora a disposizione, un modo piacevole per fare qualche QSO in più, magari cercando la stazione rara e passando un pochino di tempo a chiamarla.

Tra le altre cose, la partecipazione ad un contest induce un innegabile miglioramento alla propria capacità operativa.

I «raw scores» 2021 dal sito del contest

Proprio mentre era in atto il primo diploma del gruppo «RPS DX TEAM«, Radio Penisola Salentina, ecco che vengono pubblicati i risultati del contest CQWW CW dell'anno in corso.

Ovviamente, niente di definitivo ed il mio segreto augurio è che i punti sinora calcolati non vengano falcidati dai soliti "errori & omissioni" come è successo nel caso della passata partecipazione.

In linea di massima, c'è un netto miglioramento rispetto ai risultati del 2020 (dalla 17.ma posizione alla 10.ma in Italia):

Risultati grezzi (raw scores) del CQWW CW 2021 per IK7XJA

A questo punto, non resta che attendere i risultati definitivi (tra qualche mese) e, nel frattempo, incrociare le dita ed anche le due palette del tasto