Una gradita e-mail

Periodo natalizio della fine del 2021... In aria riecheggiano le chiamate del nostro primo diploma, il «Radio Penisola Salentina DX TEAM» ormai quasi al termine...

Sul mio account ricevo una bellissima email che, sintetizzando quanto da me asserito in più parti del mio sito, rappresenta una valida testimonianza che, con piacere, condivido.

Sono le parole di un altro CB e Radioamatore molto lontano dal Salento: è Maurizio, IK2IGQ.

La riporto, nella sua versione integrale, qui di seguito, con la segreta speranza che il nostro hobby torni ad essere ciò che era negli anni magici dei '70 ed '80 del secolo scorso: grazie, Maurizio! A presto in aria!

Ciao Franco, sono Maurizio IK2IGQ

Sull'onda dei ricordi alcune sere fa mi ero messo alla ricerca di vecchie «sensazioni» (leggi "vecchi apparati sia OM che CB", antenne, etc.), ricordi legati alla mia gioventù, sia radiantistica che... anagrafica.

Bene, cercando il sogno di allora, l'Hi Gain V, mi sono imbattuto nel tuo sito.

Mi è piaciuta molto la parte dove rievochi gli anni d'oro delle Radio Libere, "di quartiere"; anni che ho vissuto al pieno.

Ho poi letto ed ascoltato il podcast su quel gruppo CB del Salento. Tremendamente evocative le interviste agli amici appartenenti al gruppo registrate direttamente on air, notevole la loro passione e la speranza di resuscitare qualcosa che, a mio avviso, è ormai già da molti anni, morto.

Ti dico questo perché, almeno qui da me (Milano), puoi accendere a qualsiasi ora del giorno e della notte, su qualsiasi canale, e non ascoltare assolutamente NULLA. Per lavoro, utilizzo spesso l'autostrada ed un giorno, nella monotonia del viaggio, ho provato a contare i veicoli pesanti muniti di antenna per 27. Su 150 veicoli contati, solo 14 ne erano muniti. Ormai è tutto telefonini e GPS. Concordo che, come diceva uno del gruppo, ormai non ci sono più nuove leve. Pochi ma buoni? ...mah!...

Devo dirti che per me la 27 ha avuto una parte fondamentale nella mia giovinezza, il ricordo più bello della mia esistenza è stata una "pizzata" con gli amici della ruota e altri che man mano si sono aggiunti poi; era il dicembre 1983. Ti assicuro che non è un modo di dire, ma le sensazioni e la gioia di quella sera sono state indescrivibili, uniche, e le ricorderò per tutta la vita. Poi nell'86 sono divenuto IK2IGQ e, forse, sono stato preso della "superiorità" di essere OM. Sbagliavo, in quanto sensazioni così non le ho mai più avute; neanche dopo aver collegato FO0AAA o dopo il primo DXCC...

Alcune pagine del catalogo Elettroprima del 1982 di Maurizio

Per aggiungere tristezza, posso dirti che, un giorno, ho fatto un giro alla ricerca dei "templi", luoghi, un tempo, meta di pellegrinaggio del sabato pomeriggio ed ormai abbandonati, chiusi, magari sostituiti da qualche ristorante cinese o da kebabbari; avere "istituzioni" come poteva essere Elettroprima (della quale tengo come reliquia un catalogo del 1982), che paiono come fabbriche bombardate, abbandonate al loro destino. Luoghi che, un tempo, per entrarci, dovevi attendere fuori, da tanta gente che c'era!

Bene, spero di non averti annoiato con queste mie osservazioni, mi complimento per il sito, e per le emozioni che mi ha trasmesso.

Faccio i migliori auguri per l'anno nuovo a te ed agli amici del suddetto gruppo.